Condizioni generali


La conclusione del contratto tra l'acquirente e il venditore può avvenire in due modi. L'acquirente ha il diritto, prima di effettuare l'ordine, di negoziare tutte le disposizioni del contratto con il venditore, comprese quelle che modificano le disposizioni dei seguenti termini. Queste trattative dovrebbero essere condotte per iscritto e indirizzate all'indirizzo del venditore:

CENTER ZOO SP. Z O.O.
ul. Prądnicka 12
30-002 Cracovia

KRS 0000691214
NIP: 6772424074
REGON: 368050932

In caso di dimissioni dell'Acquirente dalla possibilità di stipulare un contratto tramite trattative individuali, si applicano i seguenti termini e la legge applicabile.

§1
Definizioni

• Indirizzo postale - nome e cognome o nome dell'istituzione, ubicazione nella città (nel caso di una città divisa in strade: numero civico, appartamento o numero civico, nel caso di una città non suddivisa in: strade e numeri civici ), codice postale e città.

• Indirizzo del reclamo:
ZOOFAST
Kokotów n. 703
32-002 Węgrzce Wielkie

• Indirizzo per la corrispondenza:

ZOOFAST
Kokotów n. 703
32-002 Węgrzce Wielkie

• e-mail: office@zoofast.co.uk

• Prova di acquisto - una fattura, fattura o ricevuta emessa in conformità con la legge sull'imposta sui beni e servizi dell'11 marzo 2004, come modificata e altre leggi applicabili.

• Scheda prodotto: una pagina secondaria di un singolo negozio contenente informazioni su un singolo prodotto.

• Cliente: una persona fisica adulta con piena capacità giuridica, una persona giuridica o un'unità organizzativa priva di personalità giuridica e in grado di compiere atti legali, facendo acquisti direttamente con il Venditore correlati alla propria attività professionale o professionale.

• Codice civile - Legge sul codice civile del 23 aprile 1964 e successive modifiche.

• Codice di buone pratiche - una serie di regole di condotta, in particolare norme etiche e professionali, di cui all'articolo 2, punto 5 della legge sulla lotta alle pratiche di mercato sleali del 23 agosto 2007, come modificata.

• Consumatore - una persona fisica adulta con piena capacità giuridica, che effettua un acquisto dal Venditore non correlato direttamente alla sua attività commerciale o professionale.

• Carrello: un elenco di prodotti realizzati con i prodotti offerti nel negozio in base alle scelte dell'acquirente.

• Acquirente - sia consumatore che cliente.

• Luogo di consegna - indirizzo postale o punto di raccolta indicato nell'ordine dal Compratore.
• Il momento di consegna dell'oggetto - il momento in cui l'Acquirente o una terza persona o entità legale da lui indicata prenderà possesso dell'oggetto.

• Diritto dei consumatori - la legge sui diritti dei consumatori del 30 maggio 2014.

• Prodotto: il numero minimo e indivisibile di articoli che possono essere oggetto dell'ordine, che è indicato nel negozio del venditore come unità di misura nel determinare il suo prezzo (prezzo / unità).

• Oggetto del contratto: i prodotti e le consegne sono oggetto del contratto.

• Oggetto del servizio - oggetto del contratto.

• Punto di raccolta: il luogo di rilascio dell'articolo che non è un indirizzo postale, elencato nell'elenco fornito dal Venditore nel negozio.

• Oggetto: un articolo mobile che può o può essere oggetto di un contratto.

• Negozio - un servizio Internet disponibile all'indirizzo krakvet.pl, attraverso il quale l'Acquirente può effettuare un ordine.

• Venditore:

CENTER ZOO SP. Z O.O.
Prądnicka 12,
30-002 Cracovia
KRS 0000691214
NIP: 6772424074
REGON: 368050932

• Sistema: un team di dispositivi e software IT cooperanti, che garantisce l'elaborazione e l'archiviazione, nonché l'invio e la ricezione di dati tramite reti di telecomunicazione utilizzando il dispositivo finale appropriato per un determinato tipo di rete, comunemente indicato come Internet.

• Scadenza: numero di ore o giorni lavorativi sulla scheda prodotto.


• Contratto - un accordo concluso al di fuori dei locali commerciali o a distanza ai sensi della legge sui diritti dei consumatori del 30 maggio 2014 per i consumatori e un accordo di vendita ai sensi dell'art. 535 del codice civile del 23 aprile 1964 per gli acquirenti.

• Difetto - sia difetto fisico che difetto legale.

• Difetto fisico - non conformità dell'articolo venduto con il contratto, in particolare se l'articolo:
 - non ha proprietà che questo tipo di cose dovrebbero avere a causa dello scopo del contratto contrassegnato o risultante da circostanze o destinazione;
 - non esiste alcuna proprietà in merito all'esistenza che il Venditore ha fornito al Consumatore;
 - non è adatto allo scopo del quale il Consumatore ha informato il Venditore alla conclusione del contratto, e il Venditore non ha sollevato alcuna obiezione a tale destinazione;
 - è stato consegnato al consumatore in uno stato incompleto;
 - in caso di installazione e messa in servizio errate, se tali attività sono state eseguite dal Venditore o da una terza parte per la quale il Venditore è responsabile, o dal Consumatore che ha seguito le istruzioni ricevute dal Venditore;
 - non ha le caratteristiche previste dal fabbricante o dal suo rappresentante o dalla persona che immette il prodotto sul mercato come parte della sua attività e una persona che, inserendo il suo nome, il suo marchio o altro segno distintivo, presenta se stesso come produttore, a meno che il venditore non conoscesse queste assicurazioni o, giudiziosamente, non potesse sapere o non potessero influenzare la decisione del consumatore di concludere il contratto, o se il loro contenuto fosse corretto prima della conclusione del contratto.

• Difetto legale: una situazione in cui un articolo venduto è di proprietà di una terza parte o è gravato dal diritto di una terza parte e se la limitazione nell'uso o nella disposizione di un articolo risulta da una decisione o decisione dell'autorità competente.

• Newsletter - invio di informazioni pubblicitarie tramite mezzi di comunicazione elettronica (ad es. E-mail, messaggi SMS).

• Ordine: dichiarazione d'intento dell'acquirente effettuata attraverso lo store specificando chiaramente: il tipo e la quantità dei prodotti; tipo di consegna; metodo di pagamento; luogo di rilascio delle cose, dettagli dell'Acquirente e finalizzati direttamente alla conclusione di un accordo tra l'acquirente e il venditore.

§2
Condizioni generali:

Il contratto è concluso in polacco, in conformità con la legge polacca e il presente regolamento.
Il luogo di consegna deve trovarsi sul territorio della Repubblica di Polonia.
Il venditore è obbligato e si impegna a fornire servizi e consegnare articoli privi di difetti.
Tutti i prezzi indicati dal venditore sono espressi in valuta polacca e sono prezzi lordi (IVA inclusa). I prezzi dei prodotti non includono il costo di consegna, che è specificato nel listino prezzi di consegna.
Il Venditore non garantisce al Compratore una garanzia ai sensi dell'art. 577 del codice civile, ma informa sulle garanzie rilasciate da terzi per i prodotti nel negozio.
La conferma, la divulgazione, il consolidamento, la sicurezza di tutte le disposizioni sostanziali del contratto al fine di ottenere l'accesso a tali informazioni in futuro hanno luogo sotto forma di: a. Conferma dell'ordine mediante l'invio all'indirizzo e-mail indicato: ordine, fattura pro forma, informazioni sul diritto di recesso dal contratto, del presente regolamento nella versione pdf, modulo di recesso del modello in versione pdf, collegamenti a se stessi -scarica i regolamenti e il modello di recesso dal contratto; b. allegare all'ordine completato, inviato al luogo di emissione indicato degli stampati: prova di acquisto, informazioni sul diritto di recesso dal contratto, il presente regolamento, il modello di recesso o l'accordo con il consumatore, su un altro supporto durevole .
Il venditore non addebita alcun costo per le comunicazioni con lui mediante mezzi di comunicazione a distanza e l'acquirente si fa carico dei costi relativi all'importo risultante dal contratto stipulato con una terza parte che gli fornisce un servizio specifico che consente la comunicazione a distanza. 

Il Venditore fornisce al Compratore l'uso del sistema con la correttezza delle operazioni del negozio nei seguenti browser: IE versione 7 o successive, FireFox versione 3 o successive, Opera versione 9 o successive, Chrome versione 10 o successive, Safari con le ultime versioni di JAVA e FLASH installati, su schermi con risoluzione orizzontale sopra 1024 px. L'utilizzo di software di terze parti che influiscono sulla funzionalità e funzionalità dei browser: Internet Explorer, FireFox, Opera, Chrome, Safari possono influire sulla corretta visualizzazione del negozio, pertanto, per ottenere la piena funzionalità del negozio krakvet.pl, è necessario disabilitarli tutti.
L'acquirente può utilizzare l'opzione di ricordare i suoi dati dal negozio al fine di facilitare il processo di effettuare un altro ordine. A tale scopo, l'acquirente deve fornire il nome utente e la password necessari per accedere al proprio account. Il login e la password sono una sequenza di caratteri determinata dall'Acquirente, che è tenuto a mantenerli segreti ea proteggerli da accessi non autorizzati da parte di terzi. L'acquirente ha la possibilità di visualizzare, correggere, aggiornare i dati ed eliminare l'account in qualsiasi momento.
Il venditore si applica al codice di buone pratiche.

§3
Conclusione del contratto e attuazione

Gli ordini possono essere effettuati 24 ore al giorno.

Al fine di effettuare un ordine, l'acquirente deve eseguire almeno i seguenti passaggi, alcuni dei quali possono essere ripetuti più volte:
• scelta del tipo di pagamento;
• selezione del luogo di emissione dell'oggetto;
• aggiungere un prodotto al carrello;
• scelta del tipo di consegna;
• effettuare un ordine nel negozio utilizzando il pulsante "Ordine con obbligo di pagamento".

L'acquirente può effettuare un ordine per telefono.

La conclusione del contratto con il consumatore avviene al momento dell'ordine.
La consegna dell'ordine del Consumatore per il pagamento in contrassegno avviene immediatamente e gli ordini pagabili tramite bonifico bancario o tramite il sistema di pagamento elettronico dopo aver registrato il pagamento del Consumatore sul conto del Venditore.
La conclusione del contratto con il cliente avviene al momento dell'accettazione dell'ordine da parte del venditore, che informa il cliente entro 48 ore dall'ordine.
L'esecuzione dell'ordine del Cliente per il pagamento in contrassegno avviene immediatamente dopo la conclusione del contratto e l'ordine pagato tramite bonifico bancario o tramite il sistema di pagamento elettronico dopo la conclusione del contratto e accreditando l'account del Cliente sul conto del Venditore.
L'esecuzione dell'ordine del Cliente può dipendere dal pagamento di tutto o parte del valore dell'ordine o dall'ottenimento del limite di credito commerciale almeno del valore dell'ordine o del consenso del Venditore per l'invio dell'ordine in contrassegno (pagabile alla consegna).
L'invio dell'oggetto del contratto avviene entro il tempo specificato sulla scheda prodotto e per gli ordini effettuati da molti prodotti a lungo termine dai prodotti specificati sulle carte. Il periodo inizia dal momento in cui l'ordine viene elaborato.
L'oggetto acquistato del contratto è, insieme al documento di vendita selezionato dall'Acquirente, inviato al tipo di consegna selezionato dall'Acquirente nel luogo di consegna dell'articolo indicato dal Compratore nell'ordine, insieme agli allegati allegati di cui al § 2 punto 6b o con il consenso del consumatore su un altro supporto durevole.

§ 4
Il diritto di recedere dal contratto

Il consumatore ha diritto ai sensi dell'art. 27 della legge sui consumatori, il diritto di recedere da un contratto a distanza, senza fornire una motivazione e senza incorrere in costi, ad eccezione delle spese specificate nell'art. 33, art. 34 del diritto del consumatore.
La scadenza per recedere da un contratto a distanza è di 30 giorni dalla data di consegna dell'articolo, ed è sufficiente inviare una dichiarazione prima della sua scadenza.
La dichiarazione di recesso dal contratto può essere presentata dal consumatore su un modulo, il cui modello è allegato come allegato 2 alla legge sui consumatori, sul modulo disponibile all'indirizzo krakvet. Pl / form-return o in altra forma scritta coerente con la Consumer Law.
Il venditore consente la possibilità di presentare una dichiarazione di recesso dal contratto sotto forma di e-mail o per telefono.
Il venditore confermerà immediatamente al consumatore per e-mail (fornito alla conclusione del contratto e un altro, se indicato nella dichiarazione presentata) ricevuta di una dichiarazione di recesso dal contratto.
In caso di recesso dal contratto, il contratto è considerato nullo.
Il consumatore è tenuto a restituire immediatamente l'oggetto al venditore, ma non oltre 30 giorni dalla data in cui ha rescisso il contratto. Per rispettare la scadenza, è sufficiente restituire gli articoli prima della sua scadenza.
Il consumatore rimanda gli articoli oggetto del contratto, da cui si è dimesso a proprie spese e rischio
Il consumatore non sostiene i costi di fornitura di contenuti digitali che non sono registrati su un supporto tangibile, se non ha accettato la prestazione prima del termine di recesso dal contratto o non è stato informato della perdita del suo diritto di recedere dal contratto contratto al momento del consenso o l'imprenditore ha fornito la conferma ai sensi dell'art. 15 par. 1 e art. 21 par. 1. Diritto dei consumatori.
Il consumatore è responsabile della diminuzione del valore dell'oggetto oggetto del contratto e risultante dall'uso in un modo che va al di là di quanto necessario per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento delle cose.
Il Venditore dovrà prontamente, al più tardi entro 14 giorni dalla data di ricevimento della dichiarazione di recesso dal contratto presentato dal Consumatore, restituire al Consumatore tutti i pagamenti effettuati da lui, comprese le spese di consegna, e se il Consumatore ha scelto una consegna metodo diverso dal metodo di consegna abituale più economico offerto dal venditore. Il venditore non rimborserà al consumatore costi aggiuntivi in ​​conformità con l'articolo 33 della legge sui consumatori.
Il Venditore rimborserà il pagamento utilizzando lo stesso metodo di pagamento utilizzato dal Consumatore, a meno che il Consumatore non abbia esplicitamente concordato un diverso metodo di pagamento che non comporta alcun costo per lui.
Il Venditore può trattenere la restituzione del pagamento ricevuto dal Consumatore fino al ricevimento del prodotto o alla consegna da parte del Consumatore della prova del suo reso, a seconda di quale evento si verifica per primo.
Il consumatore, ai sensi dell'articolo 38 della legge sui consumatori, non ha il diritto di recedere dal contratto:
in cui il prezzo o la remunerazione dipende dalle fluttuazioni del mercato finanziario in cui il Venditore non ha alcun controllo e che possono verificarsi prima della scadenza per il recesso dal contratto;
- in cui l'oggetto del servizio è un articolo non prefabbricato, fabbricato secondo le specifiche del consumatore o che serve a soddisfare le sue esigenze individuali;
- in cui l'oggetto del servizio è un articolo soggetto a rapido deterioramento o con una breve durata di conservazione;
- in cui l'oggetto del servizio è un articolo consegnato in un pacco sigillato, che dopo l'apertura del pacco non può essere restituito per motivi di protezione della salute o di igiene, se la confezione è stata aperta dopo la consegna;
- in cui il soggetto del beneficio sono cose che dopo la consegna, per la loro natura, sono inseparabilmente connesse con altre cose;
- in cui l'oggetto del servizio sono registrazioni audio o visive o software per computer consegnati in un pacchetto sigillato, se la confezione è stata aperta dopo la consegna;
per la consegna di contenuti digitali non archiviati su un supporto tangibile, se la prestazione è iniziata con l'espresso consenso del Consumatore prima del termine di recesso e dopo aver informato l'imprenditore della perdita del diritto di recesso dal contratto;
per la consegna di quotidiani, periodici o riviste, ad eccezione di un contratto di abbonamento.

§ 5
Garanzia

Il venditore basato sull'arte. 558 § 1 del Codice Civile esclude completamente la responsabilità verso i clienti a causa di difetti fisici e legali (garanzia).
Il venditore è responsabile nei confronti del consumatore ai termini di cui all'art. 556 del codice civile e successive per difetti (garanzia).
Nel caso di un contratto con un Consumatore, se un difetto fisico è stato trovato entro un anno dalla consegna dell'articolo, si presume che esistesse al momento della transizione di pericolo per il Consumatore.
Il consumatore, se l'articolo venduto presenta un difetto, può:
• presentare una dichiarazione che richiede una riduzione del prezzo;
• presentare una dichiarazione di recesso dal contratto;
a meno che il Venditore non riscuota immediatamente e senza inconvenienti eccessivi per il Consumatore scambia il prodotto difettoso con uno privo di difetti o rimuove il difetto. Tuttavia, se l'articolo è stato già sostituito o riparato dal Venditore o il Venditore non ha soddisfatto l'obbligo di sostituire l'articolo senza difetti o rimuovere il difetto, non è autorizzato a sostituire l'articolo o rimuovere il difetto.
Consumatore, invece del difetto proposto dal Venditore, richiede la sostituzione dell'articolo senza difetti, o invece di sostituire le cose, richiede la rimozione del difetto, a meno che non sia possibile portare le cose al rispetto del contratto in un modo scelto dal Consumatore. o richiederebbe costi eccessivi rispetto al metodo proposto dal Venditore, mentre il costo delle cose prive di difetti viene preso in considerazione quando si valutano i superamenti dei costi, la natura e il significato del difetto riscontrato e l'inconveniente a cui il consumatore sarebbe altrimenti esponili.
Il consumatore non può recedere dal contratto se il difetto è irrilevante.
• Il consumatore, se l'articolo venduto presenta un difetto, può anche:
• richiedere la sostituzione di oggetti privi di difetti;
• richiesta di rimozione del difetto.
Il venditore è obbligato a sostituire l'articolo difettoso con uno privo di difetti o rimuovere il difetto in un tempo ragionevole senza eccessivo disagio per il consumatore.
Il Venditore può rifiutarsi di soddisfare la richiesta del Consumatore se è impossibile portare l'articolo difettoso conforme al contratto nel modo scelto dall'acquirente o richiedere costi eccessivi rispetto al secondo modo possibile per renderlo conforme al contratto.
Se l'articolo difettoso è stato installato, il consumatore può richiedere lo smontaggio e la reinstallazione dopo la sostituzione di uno privo di difetti o la rimozione del difetto, tuttavia, è obbligato a pagare alcuni dei relativi costi superiori al prezzo di l'articolo venduto o può richiedere al Venditore di pagare parte dei costi di smontaggio e rimontaggio, fino al prezzo dell'articolo venduto. In caso di mancato adempimento dell'obbligo da parte del Venditore, il Consumatore è autorizzato a svolgere tali attività a spese e rischio del Venditore.
Il Consumatore che esercita i diritti in garanzia è obbligato a fornire il difetto a spese del Venditore, e se, a causa del tipo di oggetto o del metodo di installazione, la consegna di cose da parte del Consumatore sarebbe eccessivamente difficile, la Il consumatore è obbligato a fornire l'articolo al venditore nel luogo in cui si trova la cosa. In caso di inadempimento dell'obbligazione da parte del Venditore, il Consumatore ha il diritto di rispedire gli articoli a spese e rischio del Venditore.
I costi di sostituzione o riparazione sono a carico del Venditore, ad eccezione della situazione descritta al §4 punto 10.
Il Venditore è obbligato ad accettare dal Consumatore un oggetto difettoso in caso di sostituzione dell'articolo senza difetti o ritiro dal contratto.

Il venditore risponderà entro quattordici giorni a:
• una dichiarazione di una richiesta di abbassare il prezzo;
• una dichiarazione di recesso dal contratto;
• esigere lo scambio di cose per qualcosa privo di difetti;
• richiesta di rimozione del difetto.


In caso contrario, si ritiene che abbia considerato giustificata la dichiarazione o la domanda del consumatore.
Il venditore è responsabile in garanzia se il difetto fisico è riscontrato prima della scadenza di due anni dalla data di consegna dell'articolo al consumatore e se l'oggetto di vendita viene utilizzato prima della scadenza di un anno dalla consegna dell'articolo al consumatore.
La rivendicazione da parte del consumatore di rimuovere il difetto o sostituire l'oggetto venduto gratuitamente da difetti scade dopo un anno, a partire dalla data di rilevamento del difetto, tuttavia, non prima di due anni dal momento in cui il consumatore rilascia l'articolo e se il l'oggetto di vendita viene utilizzato entro un anno dal momento del rilascio degli articoli al consumatore.
Nel caso in cui la data di scadenza specificata dal Venditore o dal produttore termina dopo due anni dalla consegna dell'articolo al Consumatore, il Venditore sarà responsabile sotto la garanzia per difetti fisici di questo articolo dichiarati prima della scadenza di tale periodo.

§ 6
Informativa sulla privacy e sicurezza dei dati personali

L'amministratore delle banche dati dei dati personali forniti dai consumatori del negozio è il venditore.
Il venditore si impegna a proteggere i dati personali in conformità con la legge sulla protezione dei dati personali del 29 agosto 1997 e la legge sulla fornitura di servizi elettronici del 18 luglio 2002. L'acquirente che trasmette i propri dati personali al venditore quando effettua l'ordine accetta il loro trattamento da il venditore per completare l'ordine. L'acquirente ha la possibilità di visualizzare, correggere, aggiornare e cancellare i propri dati personali in qualsiasi momento.


Entro i limiti di tempo specificati nel §5 punti 15-17, il Consumatore può presentare una dichiarazione di recesso dal contratto o una riduzione del prezzo dovuta a un difetto fisico dell'oggetto venduto, e se il Consumatore ha richiesto la sostituzione dell'articolo senza difetti o la rimozione del difetto, il termine per la presentazione di una dichiarazione di recesso dal contratto o la riduzione del prezzo inizia con la scadenza inefficace del termine per la sostituzione dell'articolo o la rimozione del difetto.
Nel caso di un'indagine dinanzi a un tribunale o tribunale arbitrale di uno dei diritti coperti dalla garanzia, il termine per l'esercizio di altri diritti spettanti al consumatore in base alla presente garanzia è sospeso fino alla conclusione finale del procedimento. Di conseguenza, si applica anche ai procedimenti di mediazione, mentre la scadenza per l'esercizio di altri diritti coperti dalla garanzia conferita al Consumatore inizia a decorrere dalla data di rifiuto da parte del tribunale di approvare l'accordo concluso prima del mediatore o la cessazione inefficace della mediazione.
Per esercitare i diritti coperti dalla garanzia per vizi legali dell'articolo venduto, si applicano §5 articoli 15-16, tranne che il periodo decorre dal giorno in cui il consumatore ha appreso il difetto e se il consumatore ha appreso del difetto solo a causa a procedimenti di terzi - dalla data in cui la decisione emessa in una controversia con un terzo è diventata definitiva.
Se, a causa di un difetto di cose, il Consumatore ha presentato una dichiarazione di recesso o una riduzione del prezzo, può chiedere un risarcimento per il danno subito perché ha stipulato un contratto, non conoscendo il difetto, anche se il danno era dovuto a circostanze per le quali il Venditore non è responsabile, in particolare, può chiedere il rimborso delle spese di conclusione del contratto, i costi di raccolta, trasporto, stoccaggio e assicurazione degli articoli, rimborso delle spese nella misura in cui non hanno beneficiato di tali e non li ha ricevuti da terzi e il rimborso dei costi del processo. Ciò non pregiudica le disposizioni sull'obbligo di riparare il danno in base a principi generali.
La scadenza di qualsiasi termine per la ricerca di un difetto non esclude l'esercizio dei diritti coperti dalla garanzia se il Venditore ha celato furtivamente il difetto.

§ 7
Disposizioni finali

Nessuna delle disposizioni del presente regolamento è intesa a violare i diritti dell'acquirente. Non può essere interpretato in questo modo, perché in caso di incompatibilità di qualsiasi parte delle norme con la legge applicabile, il Venditore dichiara l'assoluta conformità e l'applicazione di tale diritto in luogo della disposizione contestata dei regolamenti.
Gli acquirenti registrati saranno informati via e-mail in merito alle modifiche alle normative e al loro campo di applicazione (all'indirizzo e-mail fornito durante la registrazione o l'ordine). La notifica verrà inviata almeno 30 giorni prima dell'entrata in vigore dei nuovi regolamenti. Verranno introdotte modifiche per adeguare i regolamenti allo stato giuridico applicabile.
L'attuale versione dei regolamenti è sempre disponibile per l'acquirente nella scheda delle regole. Durante l'esecuzione dell'ordine e per tutto il periodo di assistenza post-vendita dell'Acquirente, si applicano i regolamenti da lui accettati durante l'inoltro dell'ordine. Tranne la situazione in cui il Consumatore ritiene che sia meno favorevole di quello corrente e informa il Venditore della scelta corrente come vincolante.
Per le questioni non coperte da questi regolamenti, si applicano le pertinenti disposizioni di legge applicabili. Le questioni contestate, se il Consumatore esprime un tale desiderio, sono risolte attraverso un procedimento di mediazione dinanzi agli Ispettorati Provinciali di Ispezione Commerciale o al processo di arbitrato presso l'Ispettorato Provinciale di Ispezione Commerciale o attraverso metodi equivalenti e legittimi di risoluzione extragiudiziale delle controversie identificate dal consumatore. In ultima istanza, la questione è risolta da un tribunale locale e di fatto.

Kokotów, 25 Marzo 2019

Il sito utilizza i cookie per fornire servizi in conformità con Politica relativa ai cookie. È possibile specificare le condizioni per la memorizzazione o l'accesso ai cookie nel proprio browser.
Capisco
pixel